Rieducazione Motoria

La rieducazione motoria, come suggerisce il termine stesso, consiste nell’apprendimento dei corretti schemi motori. Un esempio potrà meglio chiarire cosa si intende per schemi motori: se ho un dolore alla spalla che perdura da diverso tempo, mi abitueró ad utilizzare il braccio senza dare fastidio alla spalla dolente, creando dei “compensi” inclinando la testa, elevando il torace o ruotando la colonna. Quando avrò risolto il mio dolore con manovre manuali, bendaggi, pomate, farmaci o quantaltro, sarà dunque necessaria la correzione del mio schema di movimento tramite l’esecuzione di esercizi specifici guidati dalla mano esperta del fisioterapista, che confrontando con parametri di “normalità” i miei parametri di forza e lunghezza muscolare, nonché grado di libertà articolare, mi guiderà verso il ripristino della completa funzionalità della spalla.